Bruciata viva dal marito, ma per i nuovi esami Manuel era già morto quando è divampato il rogo

By Angela Marino
“Manuel non ha fatto del male a Valentina, perché un morto non può versare benzina e tentare di uccidere nessuno”. Secondo i consulenti della famiglia di Manuel Piredda, che nel 2011 avrebbe tentato di bruciare viva la giovane moglie Valentina Pitzalis, il ragazzo sarebbe stato essere già morto quando il fuoco è divampato in casa sua. Il corpo del ragazzo è stato riesumato e sottoposto a nuovi esami.
Continua a leggere

Source:: Fanpage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *