Un padre accusato di molestie sulla figlia: “Nessuna prova, mi hanno rovinato la vita”

By Beppe Facchini
La testimonianza di un padre accusato di abusi e molestie sulla figlia 15enne ma senza prove oggettive. Tutto è nato da alcune segnalazioni della scuola e di alcuni genitori. “Era una bambina indotta, è tornata a casa dopo un anno e dieci giorni. Morirò arrabbiato, non potrò mai perdonare i protagonisti di questa storia”. L’associazione Intesa San Martino di Parma prova a fare chiarezza sul fenomeno degli allontamenti coatti.
Continua a leggere

Source:: Fanpage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *